I compress it

Status Attuale
Non iscritto
Prezzo
59,00 €

Per consultare questo videocorso, accedi all’account con il quale lo hai acquistato.

Ciò che realmente separa i buoni dai cattivi giocatori è la capacità di comprimere la palla all’impatto, trasferendo ad essa molta energia. Nel videocorso I compress it Andrea Zanardelli ti spiegherà tutto ciò che serve per trasformare un impatto scarico in un contatto davvero solido e potente con ogni bastone della tua sacca, producendo la classica “palla-zolla” con i ferri.

Dopo averti spiegato importanti concetti teorici ignorati dalla maggior parte dei giocatori, Andrea ti guiderà attraverso una routine infallibile di esercizi pratici capaci realmente di trasformare il tuo modo di colpire la palla e, con esso, il tuo gioco.

Impattare la palla come fanno tutti i buoni giocatori è davvero possibile per chiunque, ma serve cambiare il proprio “concetto” d’impatto ed eseguire esercizi mirati. I compress it ti insegnerà tutto questo, rivoluzionando il tuo modo di vedere lo swing e di giocare a golf!

Video: 39 | Durata totale: 1 ora 52 minuti

14 commenti
  1. Nicola Favia
    Nicola Favia dice:

    Lo “Stato dell’Arte” dei Video Corsi. In particolare, coloro i quali hanno partecipato alle golf clinic del maestro Andrea Zanardelli (insieme al “Maestro dei Maestri” Chuck Cook) potranno (ri)percepire (seguendo il video corso) le sansazioni ed il feel di un golf davvero “compresso”. E solo la “compressione” della palla può darti il vero “perpetual enjoyment” nel gioco del golf! Lavoro encomiabile e memorabile! Grazie Andrea!

  2. Luca Barp
    Luca Barp dice:

    Consiglio questo corso a tutti i golfisti perché questo video corso insegna veramente come colpire la pallina. Le spiegazioni del maestro Zanardelli sono semplici e molto chiare e gli esercizi sono molto utili, specialmente quelli propedeutici, che al sottoscritto sono stati ottimi per iniziare con quelli pratici.

  3. Silvano Boriero
    Silvano Boriero dice:

    Trovo il video-corso molto interessante e facilmente comprensibile. Molto semplice, con una parte “esecutiva” di facile comprensione e la parte esecutiva altrettanto facile e senza il bisogno di attrezzistica particolare o non nella disponibilità del cliente.

  4. Luca Dolce
    Luca Dolce dice:

    Video corso straordinario! La parte teorica è spiegata in modo chiarissimo! Ho scoperto l’importanza degli esercizi propedeutici, i quali ora fanno parte sempre della mia routine pre allenamento! Gli esercizi pratici sono spiegati in maniera chiara e sin dal primissimo esercizio ti rendi conto cosa vuol dire comprimere la palla! Grazie Andrea!!!

  5. Daniele Leonelli
    Daniele Leonelli dice:

    Consigliatissimo, realizzato molto bene in modo chiaro e pratico. Direi quasi obbligatorio per quelli che vogliono giocare bene e capire quale sia il modo giusto di colpire la palla.

  6. Massimo Puppo
    Massimo Puppo dice:

    Consiglio questo video corso a golfisti di tutti i livelli! Andrea è davvero unico nel trasmettere in modo semplice ed efficace i concetti basilari ma di essenziale importanza per migliorare sensibilmente il proprio livello di gioco!

  7. Mauro Detoffol
    Mauro Detoffol dice:

    DA FARE! Finalmente un corso chiaro ed efficace che insegna come colpire la palla in modo solido, potente e preciso, insomma insegna a coprimere la palla e ottenere quei tiri che sognamo da sempre. Il corso è ben strutturato e molto fruibile, un insieme di piccole pillole facili da assimilare grazie anche alla proverbilae capacità di Andrea nel trasferire la conoscenza. Ho trovavto molto utile anche tutta la parte di esercizi propedeutici, sono piccoli esercizi da fare senza palla e attrezzi, utilissimi per imparare correttamente gli schemi motori che poi porteranno ad un movimento dello swing accurato per un impatto che comprime la palla. La qualità del suono e del video sono molto elevati e permettono una coprensibilità totale del corso. Complimenti Andrea, hai fatto davvero un lavoro prezioso. Grazie!

  8. Claudio Calderini
    Claudio Calderini dice:

    Complimenti al Coach AZ. La compressione della palla sviscerata dalla A alla Z. Video corso ottimamente strutturato, con una parte teorica molto interessante e tecnica, una seconda parte propedeutica fondamentale a “mentalizzare” i movimenti e la terza ed ultima parte con i drills da fare in campo pratica dal PW con un mezzo swing o più corto, passando per i tre/quarti di swing, per arrivare allo swing completo con i ferri più lunghi (7, 6, 5) o ibrido o legni. Adatto a tutti i livelli di HCP, dai neofiti ai medio-bassi di handicap. Complimenti di nuovo, consigliatissimo per chi vuole passare da un livello di cattivo giocatore a buon giocatore di golf. Buon gioco, buoni esercizi e buona compressione! GRAZIE AZ!

  9. Cristiano Pellegrini
    Cristiano Pellegrini dice:

    Complimenti, un corso che ho apprezzato moltissimo, è chiaro e ben organizzato, con lezioni teoriche e pratiche che si integrano perfettamente. Mi ha permesso di mettere subito in pratica quanto appreso. Ero ad un punto fermo, il mio swing proprio nella fase di impatto non lo sentivo soddisfacente, ma non riuscivo a dare un impulso efficace. Grazie a questo corso, seppur non abbia molto tempo a disposizione per esercitarmi, sento e vedo che si sta modificando positivamente. Grazie Andrea.

  10. Stefano Pazzaglia
    Stefano Pazzaglia dice:

    Complimenti! Un corso da suggerire a chiunque non abbia un handicap a cifra singola ma anche ad un principiante assoluto. Le basi di uno swing semplificato e “moderno” iniziano da qui.

  11. sandro.depaola
    sandro.depaola dice:

    Corso molto interessante. Sto iniziando a fare gli esercizi pratici. Nulle è facilissimo, con l’esercizio 2 faccio sempre shank e con il 3 a volte colpisco la tovaglia. Il 4 mi da belle sensazioni, ma voglio andare avanti solo quando farò perfettamente gli esercizi precedenti.

    • Andrea Zanardelli
      Andrea Zanardelli dice:

      Ciao Sandro! Grazie per il feedback. Se nell’esercizio 2 tendi allo shank, verifica di sentire maggiormente il peso sul tallone destro all’apice e sul tallone sinistro all’impatto. E’ possibile tu ti stia muovendo eccessivamente verso la linea di tiro (e quindi verso le punte) nel down. Se nell’esercizio 3 tendi a colpire la salvietta, lavora per incrementare la rotazione del corpo prima dell’impatto e, anche in questo caso, portare più appoggio sul tallone destro nel back e sul tallone sinistro nel down aiuterà! Tienimi aggiornato.

      • sandro.depaola
        sandro.depaola dice:

        Grazie Andrea. Ora sono arrivato all’esercizio da p6 a p8. Sento la compressione della palla ed è una vera goduria sentirla partire così. Piano piano assemblerò tutte le parti del movimento ma, per ora, sensazioni davvero notevoli e piacevoli. La palla parte dritta come una spada.
        Grazie ancora, corso meraviglioso davvero

  12. Nicola Vincenzi
    Nicola Vincenzi dice:

    Grazie Andrea, vengo anche io da uno swing assolutamente scarico e poco efficace dove incolpavo la mia statura (170) e il mio peso (60 kg). Il corso è spiegato benissimo, con dettagli approfonditi ma di facile comprensione. Fin dagli esercizi propedeutici ho “sentito” nuove sensazioni e come il mio corpo si stia piacevolmente “rieducando”. Ora in campo pratica, già dai primi tuoi esercizi, l’impatto corpo/palla genera energia totalmente differente. Tra l’altro vengo da qualche problema alla schiena e sto trovando assoluto giovamento grazie a questo corso.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento